Impianti di trattamento acque meteoriche
Applicazioni: depurazione di acque meteoriche contaminate ed acque di prima pioggia.
Le soluzioni tecnologiche cambiano in funzione dalla tipologia di acque da depurare (acque di prima pioggia o tutte le acque meteoriche) e dei contaminanti presenti.
• Nel caso di acque di prima pioggia la norma pone l’obbligo di stoccare il volume di prima pioggia in vasche a tenuta, di depurare il refluo e di scaricarlo rispettando un tempo di ritardo che consenta di non sovraccaricare i corpi recettori. I volumi di stoccaggio sono calcolati considerando su tutta l’estensione del piazzale. Il trattamento depurativo va da semplici impianti di sedimentazione e disoleazione ad impianti di depurazione completi.
• Nel caso di trattamento di tutte le acque meteoriche per il calcolo delle portate da trattare si deve considerare la piovosità media e massima del sito dell’azienda. Come per le acque di prima pioggia, il trattamento depurativo va da semplici impianti di sedimentazione e disoleazione ad impianti di depurazione completi, in funzione delle caratteristiche dei contaminanti presenti.
Impianto chimico-fisico
trattamento acque prima pioggia
Particolare sezione accumulo
e rilancio acque piovane
Water Brain snc - Tecnologie dell'acqua
Sede società: Via Capitello, 12 - 36066 Sandrigo (Vi) Italy - Tel.: 0444 657115 - Fax: 0444 758392
Ufficio Registro Imprese di Vicenza e P.Iva: 01885930246